Al Qaeda ordina
di colpire ebrei e americani

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:45

Da Al Qaeda arriva l'ordine a colpire e uccidere “ebrei e americani” ovunque si trovino. In un video pubblicato ieri da Site Khalid Batarfi, un comandante attivo in Yemen del gruppo terroristico fondato da Osama bin Laden si rivolge ai musulmani chiedendo di vendicare il riconoscimento di Gerusalemme quale capitale di Israele da parte degli Stati Uniti.

Appello

Secondo il leader jihadista la decisione di Donald Trump equivale alla “dichiarazione di una nuova guerra ebraico-crociata“. Il miliziano ha poi aggiunto che ogni musulmano aveva il dovere di “liberare” la città santa. “Nessun musulmano ha il diritto di cedere Gerusalemme, qualunque cosa accada”, ha detto Batarfi. “Solo un traditore la abbandonerebbe o la consegnerebbe”.

Minacce

Nel filmato della durata di 18 minuti e intitolato “Il nostro dovere verso la nostra Gerusalemme”, Batarfi ha respinto le proteste degli alleati degli Stati Uniti definendole come “nient'altro che polvere gettata negli occhi”. “La piu' grande responsabilità ricade sui musulmani in America e nei Paesi occidentali nel mondo”, ha aggiunto. “I musulmani all'interno dei territori occupati devono uccidere ogni ebreo, usando contro di lui qualsiasi arma“.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.