Droga e armi a Catania, arrestate 25 persone vicine a Cosa Nostra

Contestato il traffico illecito di sostanze stupefacenti e di armi con le aggravanti di avere agevolato la famiglia Santapaola-Ercolano

ULTIMO AGGIORNAMENTO 7:20

Arrestate dalla Guardia di Finanza di Catania 25 persone vicine a Cosa Nostra che trafficavano cocaina, marijuana, hashish e crack. Il provvedimento del gip, su richiesta della Dda, dispone il carcere per 21 indagati e i domiciliari per altri quattro. E’ stato eseguito da militari del Comando provinciale di Catania supportato da quelli di Roma, Napoli, Palermo e dal Gruppo Aeronavale di Messina.

Operazione “Shoes”

L’indagine ‘Shoes‘ del Nucleo di polizia economico-finanziaria di Catania ha fatto luce su clan catanesi riforniti da formazioni criminali campane, albanesi, calabresi e laziali con l’arresto in flagranza di sei corrieri di droga e il sequestro di 4 kg di cocaina, 52 kg di marijuana e 25 kg di hashish. Contestato il traffico illecito di sostanze stupefacenti, con le aggravanti di avere agevolato la famiglia Santapaola-Ercolano e di detenere armi. È in corso il sequestro di un’attività imprenditoriale e di due immobili. I militari del Comando provinciale di Catania sono stati supportati da quelli di Roma, Napoli, Palermo e dal Gruppo Aeronavale di Messina. Maggiori dettagli in mattinata.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.