Una Notte da Imperatore a Castel Sant'Angelo con Booking.com

ULTIMO AGGIORNAMENTO 4:40

Una notte da imperatore a Castel Sant'Angelo, con cena “stellata”. E' quanto mette in palio Booking.com – una della aziende di e-commerce più grandi del mondo nel settore dei viaggi – con un concorso aperto a tutti e che decreterà un unico vincitore. Il fortunato potrà passare con un suo accompagnatore una notte nel Mausoleo di Adriano del II secolo d.C.

Le regole

Chi volesse vincere il concorso dovrà sfoggiare un'arte oratoria degna di un imperatore. Basterà visitare la pagina www.booking.com/win/unanottedaimperatore e comporre un testo di non più di 150 parole su ciò che può significare una “Notte da Imperatore” a Castel Sant'Angelo. Le candidature sono aperte fino alle 23:59 del 19 novembre 2017.

Il programma

Dopo una visita guidata con uno storico dell'arte alla scoperta degli angoli più remoti del Castello come le prigioni storiche, gli appartamenti papali e il mausoleo dell'Imperatore, agli ospiti sarà servita una cena stellata, ideata per l'occasione dalla chef Cristina Bowerman. La mattina successiva la colazione sarà allestita nel “Giretto Coperto”, l'antico camminamento di ronda, che offre una vista mozzafiato sulla Capitale.

“Orgoliosi dell'offerta”

“Siamo orgogliosi di offrire ispirazione a tutti i viaggiatori che vogliono vivere veramente il mondo” – afferma Andrea D'Amico, Senior Regional Director per l'Italia di Booking.com. “Il fortunato vincitore di questa esperienza potrà ripercorrere le orme di chi nel corso di oltre 2.000 anni ha vissuto Castel Sant'Angelo. Così, vogliamo raccontare le tante opportunità di viaggio che siamo in grado di offrire ai nostri clienti: oltre 1 milione e mezzo di strutture disponibili”. Compreso il mausoleo funebre voluto dall'imperatore Adriano nel 125 c.C. Almeno per una notte…

 

   

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.