Palermo Capitale Italiana della Cultura 2018, ok del Consiglio dei Ministri

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:24

Il Consiglio dei Ministri ha deliberato, su proposta del Ministro dei beni e delle attività culturali, Dario Franceschini, il conferimento del titolo di “Capitale italiana della cultura” per l'anno 2018 alla città di Palermo. E' quanto si legge nella nota del Consiglio dei ministri.

Battute Ercolano e Trento

Palermo batte la concorrenza di Alghero, Aquileia, Comacchio, l'Unione dei Comuni Elimo Ericini, Ercolano, Montebelluna, Recanati, Settimo Torinese e Trento. Il capoluogo siciliano riceverà un contributo statale di milione di euro per realizzare le manifestazioni previste dal progetto che ha portato la città a questo importante risultato. “Un progetto credibile, di altissimo livello supportato da tutti i partner istituzionali”. Con queste parole il Ministro Franceschini definì Palermo durante la cerimonia, svoltasi a Roma a gennaio, nel corso della quale Palermo è stata incoronata Capitale della cultura.

Un titolo prestigioso

Quello di “Capitale Italiana della Cultura” è un altro prestigioso “titolo” per Palermo, che quest'anno è la capitale italiana dei giovani. Nel 2018 ospiterà anche “Manifesta 12”, una fra le principali biennali di arte contemporanea su scala mondiale. La nomina a capitale Italiana della Cultura potrà inoltre rafforzare le iniziative già programmate e finanziate con interventi quali il Patto per Palermo e il Pon Metro.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.