Oggi è la Giornata Mondiale del Turismo: lo sviluppo è “sostenibile”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:00

Si celebra oggi la 38esima Giornata Mondiale del Turismo. Quest'anno il World Tourism Day – ricorrenza internazionale che si celebra ogni 27 settembre istituita dall'Assemblea generale delle Nazioni Unite nel lontano 1979 – è commemorato in Qatar con il tema “Il turismo sostenibile come strumento di sviluppo”.

La presentazione dell'evento

“L'Assemblea Generale delle Nazioni Unite ha dichiarato il 2017 come Anno Internazionale del Turismo sostenibile per lo sviluppo. È un'occasione unica per difendere l'idea che il viaggio e il turismo, come una delle grandi attività umane del XXI secolo, contribuiscano a costruire un futuro migliore per le persone e il pianeta e per promuovere la pace e la prosperità”. Lo ha detto Taleb Rifai, Segretario Generale dell'Organizzazione Mondiale del Turismo (Unwto) nel presentare l'edizione 2017.

“Questo è un giorno molto speciale e ha un doppio significato per il Qatar, in quanto si verifica in un momento in cui il turismo nel nostro paese subisce cambiamenti emozionanti e profondi”, ha scritto in un messaggio Hassan Al Ibrahim, Presidente in carica del Qatar Tourism Authority. “L'importanza del sostegno al turismo – ha continuato – è diventata ancora più chiara oggi. Mentre negli ultimi anni altri settori hanno subito battute d'arresto economiche e problemi di sicurezza, il turismo ha resistito, anche in Medio Oriente, ed è cresciuto del 3% nel 2016. Questo ha dimostrato che il turismo può essere in prima linea dei piani di sviluppo per raggiungere una crescita sostenibile, sicura dalle turbolenze del mondo circostante”.

In Italia

Anche a livello mondiale il turismo si conferma come un settore vitale e in crescita solida e costante, traino eccezionale dell'economia. Lo sa bene l'Italia, che ha vissuto un'estate gremita di turisti, con il 16% in più di presenze nelle località marittime rispetto al 2016.

Lo dice anche Dario Franceschini all'Ansa. “Mentre in molti settori il problema è gestire una crisi – ha osservato il Ministro dei beni e delle attività culturali e del turismo – nel turismo italiano i dati parlano chiaro e mostrano un sistema in salute che deve trovare soluzioni concrete per governare l'enorme crescita dei viaggiatori che continueremo a registrare nei prossimi anni. Su questo sta lavorando il governo che d'intesa con le regioni, i comuni e gli operatori del settore ha approvato il Piano strategico del turismo, il documento di programmazione pluriennale che rimette il settore al centro delle politiche nazionali rilanciandolo in chiave di una forte vocazione sostenibile”.

“Per il nostro Paese la sostenibilità – ha spiegato – è una strategia di sviluppo che punta all'Italia Museo Diffuso per diffondere i benefici di un turismo attento alle identità e eccellenze italiane, che cerca l'esperienza attraverso la conoscenza diretta dei territori, puntando su queste nuove economie che creano occupazione e innovazione”.

Diffusione social

Le celebrazioni ufficiali sono ospitate quest'anno a Doha, ma sono previste iniziative in tutto il mondo. Per maggiori informazioni, basta collegarsi su http://wtd.unwto.org/; l'Unwto invita tutti a condividere le proprie immagini sui social con gli hashtag #WTD2017 #IY2017 #TravelEnjoyRespect #SDGs.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.