Leone d'Oro a “Roma” del messicano Cuarón

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:02

La 75esima edizione della Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica si è chiusa senza nessun premio all'Italia, nonostante gli oltre 20 film in selezione, di cui tre in gara per il Leone d'oro: Capri Revolution di Martone, Che fare quando il mondo è in fiamme? di Minervini, e Suspiria di Guadagnino.

I premi

Il Leone D'Oro è stato assegnato dalla giuria presieduta dal messicano Guillelmo del Toro (vincitore dell'edizioen 74 con La forma dell'acqua) a Roma di Alfonso Cuarón (Messico). Roma è prodotto da Netflixracconta dell'infanzia del regista cresciuto in un quartiere (“Roma”, appunto) di Città del Messico. Anche il film dei fratelli Coen, The Ballad of Buster Scruggs, che ha vinto il premio per la migliore sceneggiatura, è prodotto da Netflix. Il Gran Premio della giuria è andato a “The Favourite” di Yorgos Lanthimos. Coppa Volpi per il miglior attore a Willem Defoe e per la migliore attrice a Olivia Colman.  Il Leone d'argento per la migliore regia a: Jacques Audiard per il film The sisters brothers. Due premi per il film australiano The nightingale di Jennifer Kent mentre il Premio Specile della Giuria e Il Premio Marcello Mastroianni a un giovane attore emergente è stato assegnato a Baykali Ganambarr.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.