LA RECANATI DI LEOPARDI FA IL PIENONE DI TURISTI

ULTIMO AGGIORNAMENTO 4:30

“Tutto esaurito” per la Recanati del grande poeta ottocentesco Giacomo Leopardi. Migliaia di turisti hanno invaso in questi torridi giorni d’estate le viuzze cittadine, il “Colle dell’infinito” e la casa-museo del Conte, morto prematuramente per problemi respiratori a soli 39 anni. Grande soddisfazione ha espresso il sindaco recanatese, Francesco Fiordomo, spiegando come i turisti siano arrivati a visitare casa Leopardi non solo nei giorni di pioggia, ma anche “col bel tempo”, preferendo la cittadina ai classici lidi marini. Un’affluenza inaspettata che ha costretto la Polizia locale a chiudere al traffico automobilistico le strade da Porta San Domenico e Porta Marina per consentire la passeggiata ai pedoni lungo tutto il centro storico.

L’incremento delle presenze è dovuto al successo ai botteghini del film del regista Mario Martone “Il Giovane Favoloso”, che tratta della vita del giovane Giacomo – interpretato da Elio germano – nella sua Recanati. Ulteriore impulso è stato dato dalle numerose iniziative in corso (il Percorso Lirico, Villa in Canto ecc.) che hanno prodotto una sensibile crescita. “È bello vedere la nostra Recanati invasa e notare la crescente presenza di stranieri”, ha concluso il sindaco augurandosi che il sold out possa proseguire anche in autunno.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.