La Grecia a gennaio svelerà il segreto della tomba di Amfipoli

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:00

Il ministero della cultura della Grecia ha reso noto che il prossimo mese verrà svelata l’identità dell’occupante della più importante tomba dell’Antichità mai scoperta nel paese ellenico. Molte sono fino ad ora le ipotesi che sono state fatte, si pensa si possa trattare di Roxanna, sposa persiana di Alessandro Magno, oppure della madre Olimpia, o uno dei suoi generali. C’è anche chi pensa che si possa trattare dello stesso re macedone, ma secondo la tradizione – anche se non è mai stata confermata – sarebbe stato sepolto ad Alessandria.

Secondo alcune indiscrezioni fatte dalla stampa greca, si tratterebbe di uno scheletro di donna, ma il Ministero non ha confermato la veridicità dell’informazione, anzi l’ha definita “priva di fondamento”. La tomba venne scoperta lo scorso novembre, ha un diametro di 500 metri e almeno quattro sale. Al suo interno gli archeologi guidati da Katerina Peristeri hanno riportato alla luce molti manufatti pregiati, un pavimento in mosaico raffigurante il rapimento di Persefone, le colonne con capitelli scolpiti, due cariatidi e due sfingi. Tutti questi elementi confermerebbero che si tratti di una tomba di epoca alessandrina. La tomba fu scoperta in cima alla collina di Kasta, ad Amfipoli e si tratta della più grande mai scoperta in Grecia.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.