Giochi d’acqua, restauro concluso per la Fontana di Piazza Castello a Milano

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:29

È tornata in funzione la fontana di piazza Castello a Milano. Dopo un restauro durato circa 90 giorni, 200 mila euro spesi e 180 fari a led, la “torta degli sposi” si mostra in tutta la sua bellezza e con nuovi colori ai cittadini milanesi e ai turisti. “Dopo 15 anni – ha dichiarato l’assessore ai Lavori pubblici e Arredo urbano Carmela Rozza – la fontana di piazza Castello acquista nuovo splendore, grazie alla suggestiva illuminazione e alla pulizia delle pietre, tornando così ad abbellire uno dei luoghi della città più frequentati e amati da cittadini e turisti”.

“Dopo la nuova pista ciclabile e con la fontana ristrutturata – ha proseguito Rozza- tutta l’area del Castello Sforzesco acquista ancora più fascino ed è pronta ad accogliere, durante il semestre di Expo, tanti eventi e tante persone provenienti da tutto il mondo”. Infatti il lavoro di restauro è consistito nel ripulire la fontana dai residui di smog. Le lastre danneggiate dal degrado naturale, dall’erosione continua dell’acqua e da atti vandali sono state sostituite.

La struttura è costruita da masselli e lastre in Pietra di Vicenza, mentre il fondo è un massetto industriale al quarzo grigio; l’attuale versione della “torta degli sposi” fu realizzata alla fine degli anni ’90 grazie al recupero della maggior parte delle sue componenti architettoniche; infatti la fontana di piazza Castello, originariamente, fu realizzata nel 1940 da Aem e smontata nel 1960 per la realizzazione della metropolitana.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.