FIRENZE, DAL 25 SETTEMBRE “PLUTO AND PROSERPINA” DI KOONS A PALAZZO VECCHIO

ULTIMO AGGIORNAMENTO 4:30

Dopo circa cinquecento anni dal posizionamento dell’ “Ercole e Caco” di Baccio Bandinelli, per la prima volta sarà in mostra una scultura originale di grandi dimensioni sull’Arengario di Palazzo Vecchio a Firenze. Dal 25 settembre sarà infatti possibile ammirare “Pluto and Proserpina” di Jeff Koons (1955), una monumentale scultura alta più di tre metri.

L’esposizione fa parte della mostra “Jeff Koons In Florence”, in programma dal 26 settembre al 28 dicembre, che a sua volta si inserisce nel progetto “In Florence” che prevede un confronto tra i protagonisti dell’arte contemporanea, con gli spazi e le opere del rinascimento fiorentino. Le opere dell’artista americano Koons vedranno il confronto con le opere di Michelangelo e Donatello, entrambi esponenti dell’arte rinascimentale. I luoghi che ospiteranno l’esposizione, realizzata grazie a Fabrizio Moretti, saranno la Sala dei Gigli di Palazzo Vecchio e Piazza della Signoria.

Nelle sale di Palazzo Vecchio sarà inoltre esposta “Gazing Ball (Barberini Faun)”, un’opera realizzata da Jeff Koons nel 2013 e appartenente alla serie denominata dall’artista “Gazing Ball”. Si tratta di calchi in gesso di alcune celebri sculture del periodo greco-romano, dove Koons ha aggiunto, in posizione di precario equilibrio, una sfera di colore azzurro brillante e dalla superficie specchiante.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.