“EREDITARE”, IL TEMA DEL FESTIVAL DELLA FILOSOFIA DI MODENA CARPI E SASSUOLO 2015

ULTIMO AGGIORNAMENTO 5:30

Si svolgerà dal 18 al 20 settembre il festival della Filosofia di Modena Carpi e Sassuolo, oltre duecento gli appuntamenti gratuiti in questi tre giorni di festival che sarà diviso in 40 location nelle tre città. Il festival offrirà più di 50 lezioni di filosofia, ad opera di nomi importanti del panorama culturale e filosofico mondiale, oltre a spettacoli, cene, letture, concerti ed eventi dedicati ai più piccoli. Il tema che unirà i 200 eventi di quest’anno è “ereditare”.

“Ciascuno di noi viene al mondo in una società già fatta da centinaia e centinaia di generazioni, per cui, dovendosi orientare, è costretto ad impadronirsi degli strumenti della civiltà, ripercorrendo il passato. Riceve dalla famiglia e dalle istituzioni, valori, idee, passioni ed orientamenti, che inizialmente non sono sottoposti a critica, ma crescendo scoprirà che sono oggetto di critica e discussione.” Spiega il presidente del Comitato scientifico del consorzio del festival, Remo Bodei.

È la statua Enea e Anchise del Bernini, raffigurata in uno scatto fotografico, ad essere stata scelta come immagine ufficiale del Festival di quest’anno, un’immagine che coglie le relazioni tra le generazioni all’insegna della “pietas” e del futuro. Il Consorzio mette in oltre a disposizione 20 borse di studio per permettere a ricercatori e laureandi, appartenenti ad università italiane e straniere, di partecipare alle lezioni e ai dibattiti di questa quindicesima edizione.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.