ALL’ASTA LA BIBLIOTECA DI PIERRE BERGE’

ULTIMO AGGIORNAMENTO 5:30

Pierre Bergé metterà all’asta a Parigi questo 11 dicembre, 150 libri rari dalla sua biblioteca, L’asta sarà condotta da Pierre Bergé & Associés in collaborazione con la casa d’aste parigina Sotheby’s at Drouot. L’uomo d’affari, mecenate e compagno di vita dello stilista Yves Saint Laurent, ha raccolto negli anni una collezione immensa di circa 1600 pezzi tra manoscritti e spartiti musicali, antichi e moderni.

Tra i testi in vendita, che vanno dalla prima edizione delle ‘Confessioni’ di Sant’Agostino, stampata a Strasburgo intorno al 1470, all’originale del quaderno appunti di William S. Burroughs del 1979 chiamato “Scrapbook 3”, spiccano l’edizione originale del libro di Stevenson “l’isola del tesoro” del 1883, una copia di “Maximes” di Chamfort appartenuta a Stendhal ed il manoscritto di André Breton stimato intorno ai 3 milioni di euro “Nadja”.

Troppo grande per essere venduta in un solo lotto la collezione di Bergé, sarà divisa in sette aste, a partire da quella di Parigi, che si susseguiranno attraverso l’arco del 2016 e del 2017. Una selezione di 60 manoscritti sarà in esposizione a New York, Hong Kong e Londra a partire dal 10 settembre.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.