Al Festival del film di Marrakech protagonista è il Giappone

ULTIMO AGGIORNAMENTO 0:03

Ha preso il via la quattordicesima edizione del Festival Internazionale del Film di Marrakech che si concluderà il prossimo 13 dicembre. Il prestigioso appuntamento cinematografico, sotto l’alto patrocinio di Sua Maestà Re Mohammed VI e in partnership fin dal suo debutto con l’Ente Nazionale per il Turismo del Marocco, si propone di diffondere la conoscenza dei diversi talenti della settima arte, rendendo omaggio alle personalità del cinema di tutto il mondo. Dopo i registi Emir Kusturica nel 2011, John Boorman nel 2012 e Martin Scorsese nel 2013, sarà l’attrice Isabelle Huppert a presiedere la giuria dei lungometraggi.

Quest’anno la capitale del turismo marocchino, renderà un omaggio alla cinematografia nipponica dei nostri giorni e soprattutto a quella che ha fatto la storia della Settima musa in Oriente: da Yasujiro Ozu a Kore-Eda Hirokazu, passando, tra gli altri, per Kenji Mizoguchi, Mikio Naruse, Akira Kurosawa e Takeshi Kitano. Saranno 87 i film proiettati in città, in rappresentanza di 22 paesi. Le prime cinematografiche in calendario sono 13 e otto i film in competizione. In giuria c’è anche il regista italiano Mario Martone. Tra le star attese ci sono Jeremy Irons, l’attore inglese premio Oscar per “Il mistero von Bulow”, e il collega americano Viggo Mortensen, l’Aragon della trilogia de “Il Signore degli anelli”, cui andrà l’omaggio alla carriera.

 

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.