VOLO DELLA MALAYSIA AIRLINES SCOMPARSO, LA PROCURA DI PARIGI: “I ROTTAMI TROVATI A LA REUNION SONO DEL MH370”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 3:30

Il frammento di ala ritrovato sull’isola francese della Réunion appartiene “con certezza” al Volo MH370, scomparso nel marzo 2014 con 239 persone a bordo. Lo afferma la Procura di Parigi. Le autorità francesi, molto più prudenti di quelle malesiane, avevano finora evitato di dare un verdetto ufficiale, intenzionate ad attendere la fine di tutte le verifiche in corso, tecniche e giuridiche.

Le analisi tecniche, svolte da un laboratorio nei pressi di Tolosa, si erano concluse il 21 agosto scorso. In quei giorni, alcuni quotidiani locali avevano scritto che gli esperti avevano affermato di non aver trovato alcun elemento che permettesse di essere certi “al 100%” che il flap provenisse dal Boeing 777 che operava il volo MH370. L’informazione non aveva pero’ avuto conferme ufficiali.

Il flaperon, un elemento montato sulle ali degli aerei utilizzato dai piloti in fase di decollo e di atterraggio, era stato rinvenuto da un dipendente di una società incaricata della pulizia della costa la mattina del 29 luglio.Prima di questa conferma ufficiale, arrivato dopo un esame del rottame in Francia, diversi esperti avevano sostenuto che il flaperon appartenesse con molta probabilità a un Boeing 777, modello dell’aereo scomparso.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.