USA, COSTA OVEST IN FIAMME: 3 VIGILI DEL FUOCO MORTI E 4 FERITI

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:51

Sono tre i vigili del fuoco che sono morti negli Stati Uniti mentre cercavano di domare un incendio nello stato di Washington, nei pressi della cittadina di Twisp. A renderlo noto è il governatore dello stato, Jay Inslee, che ha precisato in un comunicato che altri 4 pompieri sono rimasti feriti. Avrebbero avuto un incidente e, successivamente, il veicolo sarebbe stato avvolto dalle fiamme. Per cercare di spegnere le fiamme gli Usa hanno deciso di mandare in aiuto anche l’esercito.

La situazione nello stato di Washington continua ad critica, infatti gli incendi si sono ormai estesi per una superficie di 280 chilometri quadrati e sono già 12.000 i pompieri che sono impegnati nelle operazioni di spegnimento. Inoltre il governatore dello Stato, Inslee, ha chiesto la dichiarazione dello stato di emergenza federale.

Inoltre, in alcune aeree della costa ovest si cerca di limitare l’avanzata dell’incendio innescando piccoli roghi controllati. Drammatica la situazione degli abitanti della zona: oltre 50 edifici sono stati distrutti, mentre più di 4.000 abitazioni sono state evacuate.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.