Un mese dopo il dramma, Manuel torna in acqua

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:20

Nessuna notte è tanto lunga da impedire al sole di risorgere. Verrebbe da descriverlo così il ritorno in vasca di Manuel Bortuzzo, la giovane promessa del nuoto italiano ferito con un colpo di pistola davanti a un locale del quartiere Axa a Roma. In un video diffuso sui social, il 19enne si è fatto ritrarre mentre nuota in piscina con la forza delle braccia, essendo paralizzato agli arti inferiori. “Ciao ragazzi, finalmente sono tornato in vasca oggi – ha detto al termine della nuotata sorridendo – Un'emozione bellissima. Oggi inizia la mia riabilitazione qui, in acqua. Un saluto a tutti e ci vediamo presto”.

Il fatto

La notte di sabato 2 febbraio Manuel Bortuzzo fu colpito da un pallottola mentre si trovava davanti a un locale nel quartiere Axa, a Roma. L'incidente ha provocato una lesione midollare. Dopo qualche giorno, due giovani, di 24 e 25 anni, si sono presentati negli uffici della Questura assieme ai loro legali per confessare di aver sparato per errore. Appena si è risvegliato sul letto d'ospedale, Bortuzzo ha reagito con grande forza, consolando i suoi genitori e affermando che, da questo momento, per lui inizierà un altro allenamento. La fase in vasca, appunto, è iniziata oggi.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.