Un maestro di violino si invaghisce di una giovane e la madre gli spara

ULTIMO AGGIORNAMENTO 0:05

Domenico Lombardo, di 47 anni, è un docente del liceo musicale Vito Capialdi di Vibo Valentia. E’ stato ferito gravemente con alcuni colpi di pistola da una donna con un’arma calibro 7.65. Lombardo, che insegna violino, ha riportato ferite alla testa, al torace, al collo ed all’addome ed è stato ricoverato in prognosi riservata nell’ospedale di Vibo. Sul ferimento sta indagando la Squadra mobile di Vibo Valentia.

La donna è Caterina Cananzi, una 50enne che è stata subito arrestata: avrebbe sparato per vendicarsi del fatto che il docente aveva una relazione con la figlia 26enne. Il ferimento è avvenuto durante un incontro del professore di musica con la ragazza al quale si è improvvisamente presentata la madre della giovane. La donna ha estratto dalla borsa una pistola ed ha fatto fuoco. L’intento omicida della donna per gli inquirenti è indubbio.

A conferma di questa tesi c’è il fatto che i colpi sparati sono stati più d’uno ed hanno raggiunto la vittima in parti vitali, tra cui il volto. Il ferimento è avvenuto in un’aula del conservatorio Torrefranca. La giovane studia pianoforte nello stesso conservatorio, mentre Lombardo, secondo quanto si è appreso, si recava spesso nella struttura per esercitarsi. Tra i due c’era una relazione che andava avanti da circa un anno ma che era fortemente osteggiata dalla madre della giovane per il fatto che l’uomo è separato ed ha due figli, oltre che per la differenza d’età.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.