Uccide la moglie malata e tenta il suicidio

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:46

Dramma della solitudine a Caltignana, piccolo comune di poco più di 2.500 abitanti in provincia di Novara. Ieri sera un uomo ha ucciso la moglie a coltellate e, con lo stesso coltello, ha poi tentato (invano) il suicidio. La vittima è Clementina Spada, 87 anni. Il suo carnefice, lo stesso uomo con il quale aveva condiviso tutta la vita: il Alberto Porrazzo, 88 anni. Entrambi erano malati da tempo. 

La dinamica

Erano passate da poco le 22, quando al civico 6 di via Asilo si sono sentite le urla disperate di Clementina. Sono stati proprio i suoi richiami di aiuto ad attirare l'attenzione di un vicino di casa, che – comprensibilmente preoccupato – ha chiamato i carabinieri. Immediato anche l'intervento del 118, ma per l'anziana donna, raggiunta da numerosi fendenti, non c'era più nulla da fare: all'attivo dei sanitari era già morta. Se la caverà invece il marito: si era inferto da solo dei tagli al torace e al collo, ma nessuno ha reciso l'arteria. Trasportato in ambulanza all'ospedale di Novara in gravi condizioni, secondo i sanitari non sarebbe in pericolo di vita. Si è trattato, secondo i vicini, dell'ennesima tragedia annunciata: in paese era nota la difficile situazione della coppia, un tempo affiatata: entrambi ammalati, l'anziano marito aveva infatti più volte minacciato di farla finita. Ieri sera, quelle che sembravano solo parole all'aria, dette tanto per dire, si sono invece trasformate in drammatica realtà.
   

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.