Trema la terra nell’anconetano: la paura corre sui social

L'epicentro è stato localizzato a Cerreto D'Esi (An). La scossa avvertita chiaramente a Fabriano (Ancona), Matelica (Macerata) e in altre località della provincia di Macerata

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:03
Sismografo

Una scossa di terremoto di magnitudo 3.5 è stata registrata questa mattina intorno alle 5 nell’anconetano. Più precisamente il sisma ha avuto epicentro a Cerreto D’Esi, l’ipocentro è stato individuato a 6 chilometri di profondità.

A darne notizia è l’Ingv, l’Istituto Nazionale di geofisica e vulcanologia. Al momento non sono stati registrati danni a persone o a cose. Sono molte le persone che a causa della paura hanno chiamato i vigili del fuoco e la notizia della scossa di terremoto ha viaggiato molto sui social.

La scossa di terremoto è stata avvertita a Fabriano (Ancona), Matelica (Macerata) e in altre località della provincia di Macerata.

L’area dell’anconetano interessata oggi dalla scossa di terremoto, in passato è stata già teatro di forti eventi sismici: quello del Centro Italia del 24 agosto 2016 e quello del 26 settembre del 1997 che colpì sia le Marche sia l’Umbria.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.