Torino, sedute spiritiche per stupri di gruppo: si temono altre vittime

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:40

Sarebbero almeno altre 20 le donne cadute nella rete del sedicente “santone” Paolo Meraglia. E’ quanto sostengono gli inquirenti che stanno seguendo le indagini scaturite dalla denuncia della studentessa che è stata sottoposta a sedute spiritiche purificanti, durante le quali veniva drogata e poi abusata sessualmente. Inoltre, le forze dell’ordine hanno sequestrato un centinaio di video hard girati nei cosiddetti “riti di purificazione”. La Squadra mobile di Torino, in seguito alla denuncia della ragazza, ha arrestato un sedicente mago di 69 anni, Paolo Meraglia, e i suoi complici, un uomo di 73 anni, Biagini Viotti,  e un ragazzo di 19. Ai tre arrestati, il reato contestato è violenza di gruppo, aggravato dall’uso di sostanze narcotiche o stupefacenti e dalla minore età della vittima.

Sedute spiritiche e stupri di gruppo

Secondo la ricostruzione degli inquirenti il “santone”, attribuendosi poteri in campo esoterico, aveva convinto la giovane studentessa di essere vittima di “forti negatività” e che, l’unico modo per liberarsene e guarire, era quello di sottoporsi a dei “riti di purificazione”. Riti che in realtà consistevano in sedute spiritiche e poi da violenze sessuali, anche di gruppo, consumati sotto l’effetto di sostanze stupefacenti.

Un gruppo gerarchicamente organizzato

Durante le indagini, gli uomini della Squadra Mobile di Torino hanno accertato l’esistenza di un vero e proprio gruppo gerarchicamente organizzato. In cima alla piramide il “Maestro”, poi l’“Apostolo”, la “Vestale”, i “Catalizzatori” e le “Ancelle”. Al momento le indagini proseguono, in quanto gli agenti non hanno escluso la presenza di altre vittime. Le indagini, coordinate dai pm Marco Sanini e Fabiola D’Errico, sono partite grazie alla denuncia della studentessa, che si è rivolta al Centro Antiviolenza del Comune. Inoltre, come sottolineato dagli inquirenti, resta da capire se i membri del gruppo chiedevano alle loro vittime un pagamento per le cosiddette sedute curative, visto che fino ad ora non sono stati ritrovati riscontri su eventuali pagamenti per le prestazioni.

Dopo lo stupro le minacce

Durante la denuncia, la studentessa, ha raccontato agli inquirenti di aver subito anche delle minacce. Infatti, i componenti del gruppo hanno ricattato la ragazza, ribadendo che se avesse parlato con qualcuno di quello che succedeva nell’appartamento di Mirafiori Sud o in una mansarda in quartiere San Donato, a Torino, avrebbero diffuso i filmati che la riprendevano durante i rapporti sessuali.

Tarocchi e libri magici: il materiale del “santone”

Nell’appartamento di Meraglia è stato sequestrato materiale inerente alla “magia”, come tarocchi e manoscritti esoterici. Tra gli oggetti trovati dagli agenti durante le perquisizioni, iniziate già dallo scorso novembre, ci sono due libri, “Il manuale pratico di magia” e “L’oracolo di paracelso“, contenenti “formule” che presumibilmente venivano lette durante le sedute, i tarocchi e le carte Ching. Inoltre, sono stati sequestrati anche amuleti e pendoli di vario genere.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.