TEXAS, LA POLIZIA SPARA AD UN UOMO DISARMATO

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:00

Ancora una volta la polizia statunitense finisce nell’occhio del ciclone. Nuove proteste infatti si sono scatenate dopo la pubblicazione di un video, ripreso da un testimone, in cui si vede un uomo di origini ispaniche alzare le mani in segno di resa. Neanche pochi secondi dopo, l’uomo viene ucciso da una raffica di colpi di arma da fuoco. L’episodio si è verificato lo scorso venerdì in Texas ed è stato ripreso con uno smartphone da un passante che poi ha consegnato il materiale ad un’emittente televisiva locale.

L’Fbi ha aperto un’inchiesta per verificare la dinamica dei fatti in relazione alla morte di Gilbert Flores, 41 anni. Due agenti di polizia, Greg Vasquez e Robert Sanchez, erano intervenuti a nord di San Antonio dopo una chiamata che segnalava una violenza domestica. Arrivati sul posto, avevano trovano una donna ferita alla testa e un bambino di 18 mesi. Flores si trovava all’esterno di una abitazione e aveva un coltello. I poliziotti hanno cercato di immobilizzarlo con una pistola elettrica ma l’uomo ha opposto resistenza. Nel video trasmesso dall’emittente locale KSAT-12 si vedono gli ultimi istanti della disputa. Vasquez e Sanchez sono stati temporaneamente sospesi dal servizio.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.