SPAGNA, SCOPERTO UN IMMIGRATO NEL VANO MOTORE DI UN’AUTO

ULTIMO AGGIORNAMENTO 2:30

Voleva passare la frontiera tra il Marocco e l’enclave spagnola di Ceuta per poi arrivare in Europa. Rannicchiato in posizione fetale e separato dalla testata bollente dell’auto solo da un sottile pannello, così la Guardia Civil di El Tarajal ha scoperto un immigrato, proveniente dall’Africa Subsahariana. I militari si erano insospettiti per il comportamento “nervoso” del guidatore e hanno quindi fermato e perquisito la vettura, scoprendo così i profughi nascosti uno nel vano motore, l’altro in uno spazio sotto il sedile posteriore.

Le foto della “scoperta” sono state pubblicate sull’account Twitter della gendarmeria spagnola dove è stato spiegato che i due uomini, provenienti entrambi dall’Africa sub-sahariana, sono stati soccorsi dalla Croce Rossa e portati in ospedale con evidenti segni di disidratazione, spossatezza e mancanza di ossigeno, mentre il conducente dell’auto è stato arrestato. Il caso ricorda quello del bambino rinchiuso in un mini trolley, le cui foto ai raggi x hanno fatto il giro del mondo, e quello del giovane marocchino morto soffocato, nascosto all’interno di una valigia su un traghetto diretto ad Almeria.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.