Sisma magnitudo 3.9 a Barletta, evacuazioni e gente in fuga

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:50

Paura nella provincia di Barletta, Andria e Trani, dove questa mattina è stata registrata una forte scossa di terremoto. Secondo i primi dati fornitidall'Ingv, Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, il sisma è stato registrato alle 10.13 di stamattina e ha avutouna magnitudo di 3.9; l'ipocentro è stato individuato a 34,2 chilometri di profondità. 

#show_tweet#

La situazione

Al momento non sono stati segnalati danni a persone o cose, ma il terremoto ha causato il panico in alcune zone e in molti hanno chiamato i Vigili del Fuoco. A Trani, molte persone sono fuggite in strada e alcune scuole sono state evacuate in via precauzionale. Il sisma è stato avvertito in quasi tutta la Puglia, in particolare a Barletta, Andria, Trani, Cerignola, Bisceglie, Corato, Molfetta. La scossa è stata avvertita fino a Bari e Foggia, e in Basilicata, fino a Potenza, ma anche in Campania e a Napoli. Questo perché l'ipocentro molto profondo ha consentito alle onde sismiche di propagarsi a grande distanza.  

Tremano anche le Marche

Nelle prime ore della mattinata, una scossa di terremoto è stata registrata anche nelle Marche. I sismografi dell'Ingv hanno, infatti, registrato un sisma alle ore 6.45 con epicentro a Fontespina, in provincia di Ancona. La scossa ha avuto un magnitudo di 3.3. L'ipocentro è stato individuato a 7,9 chilometri di profondità. 

#show_tweet2#

 

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.