Sgominata banda dell'ammoniaca: 5 arresti

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:08

Rubavano le chiavi di casa e i documenti dall'auto, durante feste locali e funerali, poi andavano a svaligiare le abitazioni. Prendevano di mira soprattutto iniziative locali, come sagre di paese o la recita del rosario per il caro estinto, dove trovavano con più facilità le chiavi di casa lasciate incustodite nelle auto dai partecipanti. I carabinieri del Comando Provinciale di Torino hanno eseguito un'ordinanza di custodia cautelare nei confronti di cinque persone, componenti di una banda criminale dedita ai furti che utilizzava uno spray all'ammoniaca per neutralizzare eventuali animali da guardia. Le indagini hanno documentato oltre 70 furti, di cui 25 in abitazioni, in 24 comuni della provincia di Torino.

Refurtiva varia

Nel corso delle indagini sono stati restituiti ai legittimi proprietari 11 veicoli rubati, 2 pistole e 2 fucili, sottratti in una abitazione, e refurtiva varia tra cui diverse attrezzature edili e da giardinaggio, orologi, capi di bestiame, pneumatici, pannelli fotovoltaici e anche il cancello in zinco di un cimitero comunale. Gli indagati sono anche ritenuti i responsabili dell'incendio di un furgone della Polizia Penitenziaria della Casa di Reclusione di Saluzzo, commesso il 12 febbraio scorso, a Cavour (Torino), mentre era parcheggiato in strada. Una ritorsione, secondo i carabinieri, per precedenti periodi di detenzione subite da uno dei componenti. INfine, i militari hanno anche sventato una rapina già pianificata, con servizi ad alta visibilità, ai danni della titolare di un esercizio di rivendita carni di Villafranca Piemonte (TO), si legge nel comunicato stampa dei Crabinieri. 

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.