Senzatetto trovato morto tra le rovine di un albergo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:36

Dramma della solitudine e della povertà in provincia di Bolzano. Un uomo di 65 anni – presumibilmente un senza fissa dimora – è stato trovato morto tra le rovine dell’ex albergo Bellavista, sulla salita del Virgolo, paese sopra Bolzano. Il ritrovamento, come scrive la stampa locale, è stato fatto ieri nel tardo pomeriggio da una ragazza: la giovane donna ha dato l’allarme verso le 17 mentre stava facendo un giro nella zona, nonostante questa fosse interdetta al pubblico.

La scoperta del cadavere

Tra le rovine, la macabra scoperta: il corpo dell’uomo, originario di Bolzano, era steso per terra ed era già lì da alcuni giorni. La salma si trovava all'interno della struttura abbandonata, che spesso viene usata come riparo da senzatetto per difendersi dal freddo, ancora pungente nelle ore notturne. Nonostante il nome della vittima non sia stato diffuso, l'uomo era conosciuto poiché non viveva lontano dal luogo dove è stato ritrovato: risiedeva infatti alla Casa del giovane lavoratore, in via Castel Weinegg, ad Aslago.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri, la polizia e la Croce Bianca, ma per l'uomo non c'era già più nulla da fare. Un primo esame necroscopico fatto sul posto, ha permesso di appurare che con tutta probabilità l’uomo è morto per cause naturali, forse un malore improvviso, anche se sono state notate delle tracce di ipotermia. Sarà l’autopsia a sciogliere ogni dubbio. L'uomo era seguito da tempo dai servizi sociali, ma questo non ha evitato la disgrazia.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.