Pioltello, le scintille del treno poco prima del disastro

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:29

Qualche attimo prima del disastroso deragliamento del Trenord, avvenuto nei pressi di Pioltello, nel milanese, una telecamera di videosorveglianza, posta nella stazione della cittadina avrebbe immortalato il passaggio del convoglio, già parzialmente fuori dai binari: le immagini mostrano come, al momento del suo transito, il treno provochi fumo e fiotti di scintille. Nel breve frammento, inoltre, si intravede anche un uomo sulla banchina il quale, spaventato, si allontana velocemente. Per 2.3 km, ossia in corrispondenza del punto di cedimento del binario, il treno ha coperto il suo percorso fuori rotaia prima che le carrozze di mezzo uscissero del tutto dalla strada ferrata contorcendosi su se stesse, provocando la morte di tre persone e il ferimento di altre 46, nessuna delle quali fortunatamente in pericolo di vita. Le vittime, tutte donne, sedevano nella terza carrozza, finita contro uno dei pali che fiancheggiavano la ferrovia.

Indagini in corso

E' attualmente in corso un'indagine della Procura di Milano per disastro colposo, mentre in mattinata la circolazione è ripresa regolarmente sulla tratta Milano-Brescia. L'intento è chiarire se, effettivamente, il deragliamento sia dovuto al danneggiamento della rotaia: il mezzo, al momento dell'incidente, procedeva a circa 140 km/h, ritenuta non eccessiva per quella tratta. Pare che su quella stessa tratta, e proprio in quel punto, fossero previsti dei lavori di manutenzione: Nel frattempo è stato disposto il sequestro dei vagoni, l'intera area del deragliamento, i documenti su manutenzione e i lavori in quel tratto di binari. E' stata inoltre richiesta una superconsulenza, da parte dei pm, a due esperti ingegneri già incaricati, precedentemente, di chiarire alcuni disastri ferroviari.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.