Pavia: bullismo in classe, 15enne rischia di perdere un occhio

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:31

Un episodio di bullismo si è verificato all'interno delle mura dell'Istituto tecnico industriale statale Cardano di Pavia dove, durante l'ora di lettere, un 15enne è stato prima insultato e poi aggredito da un compagno che gli ha sbattuto la testa contro un banco, provocandogli un trauma cranico e una lesione all'occhio sinistro. Nel referto medico, emesso dall'ospedale San Matteo di Pavia, si parla di danno alla retina. Esiste ancora il timore che possa perdere la vista, anche se nelle ultime ore le condizioni sembrano essere lievemente migliorate. 

Il caso

La vicenda è rimbalzata su tutti i media questa mattina, quando la madre del giovane ferito si è recata dai carabinieri per sporgere denuncia. La donna avrebbe confermato che il figlio sia stato preso di mira da un gruppo di bulli fin dall'inizio dell'anno scolastico. Lo avrebbero insultato chiamandolo “minorato mentale” e “handicappato”. Dopo la denuncia presentata dalla madre della vittima, il caso passerà alla competenza del Tribunale per i minori di Milano. Secondo quanto contenuto nella denuncia, il ragazzo sarebbe stato vittima di vessazioni, aggressioni e percosse per circa due anni. In un caso, un gruppo di compagni gli avrebbe rotto, con calci e pugni, il sondino dell'insulina che il giovane deve sempre portare con sé. 

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.