Nuova forte scossa oggi in Albania

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:19

Pna nuova forte scossa di terremoto di magniduto 4.9 si è registrata in Albania poco dopo la mezzanotte di oggi. Il suo epicentro è stato di nuovo nel mare adriatico, a due chilometri a sud est di Durazzo. La scossa, chiaramente sentita anche a Tirana, ha sorpreso i membri del governo mentre erano in diretta tv per dare il bilancio dei danni del terremoto del pomeriggio. Dal pomeriggio fino a tarda serata sono stata registrate 100 lievi scosse di assestamento.

Danni e feriti

Sono 400 le case e oltre 30 i palazzi danneggiati principalmente a Tirana e Durazzo, le due città più vicine all'epicentro del sisma. Sale anche il numero dei feriti, passati dai due iniziali a diverse decine. In alcune zone della città di Durazzo manca al momento l'elettricità mentre a Tirana sarebbe stato evacuato un intero palazzo per i danni riportati. Nelle strade della capitale la gente impaurita rimane nelle strade, scrive Repubblica riprendendo i media locali. Numerose le telefonate ai vigili del fuoco di cittadini allarmati che hanno avvertito la scossa che è stata percepita, in modo più consistente, sulla costa albanese, soprattutto nella città di Durazzo, vicina all'epicentro che è in mare non lontano dalla costa. Sono in corso unteriori verifiche per accertare se vi siano stati altri danni a cose o persone.

L'Italia si è detta disposta ad aiutare l'Albania: lo ha fatto sapere il premier albanese Edi Rama nel corso di una straordinaria seduta del governo, convocata per fare il punto della situazione. Rama ha detto di essere stato chiamato dal premier Giuseppe Conte che “ha offerto il sostegno dell'Italia per fare fronte alle conseguenze del sisma”.

Il sisma di ieri

Ieri due scosse sono state registrate a distanza di dieci minuti al largo di Durazzo. La prima è stata registrata alle 16,04 ora italiana a una profondità di 20 chilometri con una magnitudo  di 5.8 gradi della scala Richter. La seconda è di 5.3 gradi. A causa dell'intensità, il terremoto è stato avvertito anche in Puglia, soprattutto nel Salento e sul Gargano. Sono circa un centinaio le telefonate giunte ai Vigili del fuoco di Lecce da cittadini allarmati che hanno avvertito le due scosse di terremoto registrate in Albania alle 16.04 (magnitudo 5.8) e alle 16.18. Le scosse sono state avvertite ai piani alti anche a Bari, ma sono state solo tre le segnalazioni giunte al 115 del capoluogo pugliese, e a Matera, in Basilicata

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.