Morte del piccolo Loris, la macchina della madre a 50 metri dal luogo del delitto

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:04

Proseguono le indagini sulla morte del piccolo Loris trovato cadavere la mattina del 29 Novembre. Secondo gli inquirenti la macchina della madre, Veronica Panarello, è transitata a 50 metri dalla strada che porta a Mulino Vecchio dove è stato trovato il corpo del bambino. Le analisi medico legali hanno rivelato sui polsi del piccolo segni compatibili con l’uso di fascette simile a quelle usate per ucciderlo. I Carabinieri e la polizia hanno acquisito altre immagini da una telecamera posizionata su un’azienda all’inizio della strada poderale del Mulino Vecchio che hanno evidenziato il passaggio alle 09.21:20 del 29 novembre di un’autovettura di colore scuro che, senza minimamente rallentare la marcia, proseguendo in direzione della strada che va al Mulino Vecchio.

Gli inquirenti hanno fatto rilevare che a circa 50 metri dal termine del sopracitato curvone, vi è l’ingresso della strada poderale che conduce al Mulino Vecchio”, il punto dove e’ stato trovato il corpo del bambino alle 16.50 di sabato. Il piccolo Andrea Loris Stival, trovato morto sabato nel Ragusano, secondo gli investigatori non è mai arrivato a scuola.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.