Militare tenta di violentare una commessa: arrestato

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:45

Un giovane militare dell’Esercito è indagato per violenza sessuale e lesioni.  Lo riporta oggi il Messaggero, specificando come l’aggressione sia avvenuta in un centro commerciale di Civitanova Marche lo scorso 28 novembre ai danni di una delle dipendenti. Secondo la ricostruzione fatta dagli inquirenti e ora al vaglio della magistratura l'indagato, un ventinovenne residente in Trentino Alto Adige che si trovava nella città marchigiana in vacanza, avrebbe visto una dipendente del centro commerciale nei bagni della struttura di vendita.

Forse preso da un raptus improvviso, si è scagliato su di lei palpeggiandola violentemente su tutto il corpo. L’ha bloccata e spintonata in uno dei box della toilette nel presumibile tentativo di consumare una violenza. La vittima però ha trovato la forza di reagire all'aggressore che l'ha anche colpita con dei pugni. La giovane è comunque riuscita a fuggire e a lanciare l'allarme.

L’attività investigativa è coordinata dal sostituto procuratore Stefania Ciccioli che, dopo aver firmato l’avviso di chiusura delle indagini preliminari, ha chiesto il giudizio per il militare dell’Esercito. L’udienza sarà celebrata davanti al Gup il prossimo 24 ottobre.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.