MILANO, LITIGA CON L’EX E SI LANCIA SUI BINARI DELLA METRO: 24ENNE SALVATA DALLA POLIZIA

ULTIMO AGGIORNAMENTO 3:30

Una tragedia evitata per un soffio grazie all’intervento di quattro poliziotti. La scena è stata ripresa dalle telecamere di sorveglianza della metropolitana e mostra una giovane di 24 anni che sta litigando con il suo fidanzato di 39. A sedare la lite intervengono quattro poliziotti. Ma nonostante l’intervento delle forze dell’ordine la ragazza è riuscita a restare calma solo per qualche istante. Successivamente, non riuscendo ad accettare la fine della sua relazione con il fidanzato, la ragazza ha palesato l’intenzione di volersi suicidare ed è scesa sui binari della metropolitana alla fermata San Babila, a Milano.

Fortunatamente i quattro poliziotti che erano ancora nelle immediate vicinanze si sono accorti del disperato gesto della ragazza e sono accorsi in suo aiuto, sollevandola di peso e riuscendo così ad allontanarla dalle rotaie del treno sotterraneo.

I due ex fidanzati si erano incontrati nella metropolitana per restituirsi alcuni oggetti che erano rimasti chiusi in un box in uso all’uomo. Avevano iniziato a litigare perché secondo la ragazza mancavano delle cose. A questo punto la giovane avrebbe gridato: “Non ce la faccio più” e si sarebbe lanciata verso i binari. Solo grazie al pronto intervento della polizia la ragazza è stata salvata, giusto una manciata di secondi prima che arrivasse il treno.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.