MIGRANTE ATTRAVERSA A PIEDI IL TUNNEL DELLA MANICA: ARRESTATO

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:30

Un migrante di 40 anni, sudanese, è stato arrestato dalla polizia britannica dopo che aveva percorso a piedi quasi tutto il tunnel della Manica, usato dai treni Eurostar, per entrare clandestinamente in Gran Bretagna. Abdul Rahman Haroun è riuscito ad eludere la sicurezza  e le numerose barriere poste sulla parte francese, e indisturbato ha iniziato la sua traversata durata diverse ore. Quando è giunto in prossimità della fine del tunnel, all’uscita di Folkestone, in Kent, è stato individuato ed arrestato. Al momento si sta valutando la chiusura notturna della struttura.

La polizia del Kent ha avviato una indagine su ciò che accaduto. Una fonte della sicurezza ha spiegato al Daily Mail come l’uomo sia riuscito a percorrere decine di chilometri nell’oscurità mentre i treni ad alta velocità, che collegano l’Inghilterra all’Europa, correvano velocemente vicino a lui. Si pensa che Haroun, considerato come la prima persona che riesce a completare il tanto pericoloso attraversamento, fosse fra i 600 migranti che lunedì sera hanno cercato di entrare nel terminal francese di Cocquelles. L’accaduto ha sollevato molti interrogativi sulla sicurezza del tunnel, contando che si contano ogni giorno centinaia di tentativi di intrusione da parte dei migranti.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.