Maxi rissa all'Ostiense

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:20

Un nuovo episodio di movida violenta a Roma. Questa volta davanti a un pub di viale di Porta Ardeatina, nel quartiere Ostiense, in zona Piramide. Ad intervenire i Carabinieri che hanno fermato due persone di circa 20 anni. I ragazzi coinvolti sarebbero almeno 10. I motivi come sempre, futili: l'alcol in eccesso, qualche commento di troppo e quella voglia incontenibile di farsi giustizia da soli.

La maxi rissa è scattatata poco prima delle 4 del mattino. I Carabinieri della stazione Garbatella, passavano in zona quando sono stati fermati da alcuni testimoni. “Aiutateci, si stanno picchiando”, il grido dall'arme. Sul posto, anche i militari del Nucleo Radio Mobile. Al suono delle sirene dei Carabinieri i giovani si sono dileguati. Non tutti però, perché due di loro sono stati fermati e denunciati. 

Gli ultimi episodi

Sempre più spesso, negli ultimi tempi, bande di giovani, ubriachi o sotto l'effetto di sostanze stupefacenti, sono protagonisti di episodi di questo tipo. E ciò nonostante i controlli assidui delle forze dell'ordine che, ogni sera, pattugliano i quartieri più a rischio, portando ad arrestare spacciatori o a denunciare chi non rispetta l'ordinanza anti-alcol. Ma di fatto è impossibile per polizia e carabinieri presidiare ogni zona. Come nel caso della folle notte del Qube, con due ragazzi respinti dai buttafuori del locale e tornati indietro con la loro auto per investire, riuscendoci, gli addetti alla vigillanza. Una lista interminabile che prosegue con l'aggressione fuori da un disco-pub in via Cassia, con quella all'Axa, in piazza Eschilo, e con l'accoltellamento di uno studente in piazza Barberini, fuori da locale. Anche qui a seguito di una rissa.

 

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.