Maltempo, è ancora allerta a Genova e in Toscana

ULTIMO AGGIORNAMENTO 0:27

Il maltempo continua a imperversare in Liguria e Toscana. Proprio nelle zone colpite dal nubifragio della scorsa settimana, è allerta per il rischio allagamenti. Le scuole resteranno chiuse fino a martedì e gli abitanti della “zona rossa” di Marina di Carrara sono stati invitati da un’ordinanza del sindaco a evacuare tutti i piani terra. Nella zona si teme una nuova esondazione del torrente Carrione dopo quella di mercoledì scorso. Disagi anche a Genova, dopo che diverse strade e sottopassaggi si sono allagati con lo straripamento di due torrenti: allerta meteo fino alla mezzanotte di martedì. A Fucecchio, nel fiorentino, tre sanitari sono rimasti ustionati dopo che un fulmine ha colpito un centro per ragazzi autistici.

A Fucecchio, vicino Firenze, tre sanitari di un centro per ragazzi autistici sono rimasti ustionati dopo che un fulmine è penetrato nell’edificio bucando il tetto, facendo esplodere l’impianto elettrico e causando un principio di incendio. Sono 14, in totale, gli operatori dell’Asl feriti, undici intossicati dal fumo e tre colpiti dallo scoppio e dalla caduta di calcinacci: due riportano ustioni giudicate serie. A Pisa il cortile e i locali seminterrati della Facoltà di Ingegneria si sono allagati.

L’allarme è scattato anche in Sardegna, dove il dipartimento della Protezione Civile ha emesso un avviso di rischio idrogeologico di criticità ordinaria per tutta la giornata del 10. Le zone sotto osservazione sono quella del Campidano, Flumendosa-Flumineddu, Gallura, Iglesiente, Logudoro, Montevecchio-Piscilappiu e Tirso. Stessa situazione nel parmense, dove si temono le esondazioni del Taro, del Baganza e del torrente Parma. Per tutto il territorio veneto è stato dichiarato uno stato di preallarme fino alle 14.00 di martedì.

A Genova c’è stata una tromba d’aria molto forte nell’area di ponente. Una trentina di container che si trovavano nella zona portuale di Voltri, sono stati fatti volare via da raffiche di vento a 100 km/h. La tromba d’aria è arrivata all’improvviso proprio nel momento della giornata in cui il porto era in piena attività e ha fatto danni anche nel quartiere di Pra scoperchiando alcuni tetti. Intanto anche per oggi è previsto maltempo in quasi tutto il Sud con raffiche di burrasca e mareggiate.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.