Madre tenta di uccidere il figlio. La badante lo salva

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:53

Dramma a Catania, dove una donna di 54 anni ha tentato di uccidere il figlio ventenne, affetto da tetraparesi spastica e ritardo mentale. Stando a quanto riferisce l'Ansa, la donna è stata arrestata per tentato omicidio dai Carabinieri del Comando provinciale di Catania e posta ai domiciliari dal gip in una comunità terapeutica assistita, su richiesta della Procura.

La dinamica

Secondo le prime informazioni, la donna avrebbe tentato di ammazzare il figlio facendogli ingerire un intero flacone di gocce di sedativo e avrebbe, in seguito, tentato di soffocarlo riempiendogli la bocca con della carta assorbente inzuppata di profumo. In un primo momento, la donna avrebbe relegato l'anziana madre convivente sul balcone di casa, poi l'avrebbe fatta rientrare chiudendola sotto chiave. I Carabinieri hanno trovato l'anziana donna terrorizzata. Sarebbe stata la badante del giovane a sventare il piano della donna, che fino all'ultimo ha cercato di portare a compimento il suo piano, persino ostruendo l'ingresso in casa ai Carabinieri che vi stavano facendo irruzione. Il giovane è stato ritrovato in condizioni critiche dopo che i Carabinieri erano stati avvertiti telefonicamente dalla badante. 

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.