Lite per un affitto finisce in tragedia a Vigevano: un morto

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:10

Un diverbio per un mancato pagamento di un affitto degenera in una lite verbale e poi in omicidio. E’ successo a Vigevano nel pavese e la vittima è Luciano Pascale, un uomo di 42 anni proprietario dell’abitazione, che sarebbe stato freddato con una lupara da Graziano Girotto di 58 anni che dopo essere fuggito, si è presentato spontaneamente alla polizia.
La lite sembra sia degenerata quando il proprietario dell’abitazione aveva deciso di staccare l’acqua al moroso inquilino che poi avrebbe reagito nel peggiore dei modi.

Sul posto sono arrivati gli agenti del commissariato, insieme ai carabinieri e agli uomini del soccorso sanitario, che hanno trovato a terra il corpo senza vita di Pascale. Sul luogo del delitto c’era anche la convivente di Girotto che è stata invitata dai  poliziotti a chiamare l’uomo per convincerlo a costituirsi e così, poco dopo, Girotto è tornato sul posto consegnandosi agli agenti, che l’hanno subito condotto in commissariato per interrogarlo.
I due erano già conosciuti dalle forze dell’ordine in quanto avevano precedenti penali con la giustizia: Pascale era stato arrestato per rapina, un’assalto ad un discount e nel 1998 era stato accoltellato da un altro pregiudicato. Girotto invece oltre a qualche rapina, era stato arrestato più volte per furto d’auto.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.