Grande incendio divampato nel porto di Ancona, densa colonna di fumo

Dall'incendio si è levata una densa colonna di fumo. Il comune ha invitato la popolazione a tenere le finestre chiuse in via precauzionale

ULTIMO AGGIORNAMENTO 7:03

Un grande incendio con alcune forti esplosioni è scoppiato poco prima di mezzanotte nel porto di Ancona. Le fiamme sono partite intorno alle 00:35 da un capannone dell’ex Tubimar, dove hanno trovato spazio varie attività, a pochi metri dalla Isa Yacht.

Il rogo, alimentato anche dal vento, si è allargato anche al deposito di Ancona merci. Le fiamme e il fumo sono state visibili da gran parte della città. Dall’incendio si è levata una densa colonna di fumo che è ancora nell’aria. Il comune ha invitato la popolazione a tenere le finestre chiuse in via precauzionale, in attesa dei risultato delle analisi dell’Arpame dell’Asur.

Le fiamme avrebbero distrutto alcuni camion e le strutture dei capannoni interessati, dove potrebbero trovarsi solventi, vernici e altri materiali potenzialmente tossici. Nella zona ci sono una ditta che produce azoto liquido, una centrale elettrica, un impianto di metano. Sul posto sono intervenute diverse squadre dei Vigili del fuoco di Ancona, Macerata e Pesaro con autobotti e autoscale. Si sono sentiti anche dei boati.

Ecco il video con le fiamme che devastano un capannone. Diverse squadre dei VVF stanno lavorando per spegnere l’incendio: oltre al personale di Ancona sono arrivate squadre da Macerata e Pesaro. Sembra che non ci siano vittime né feriti. Si indaga sull’origine del rogo.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.