Golfo del Messico, pirati attaccano mercantile: due italiani feriti

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:18

Sarebbero almeno due gli italiani feriti durante un attacco di pirati nel Golfo del Messico. A darne notizia è l'Adnkronos, che ha riferito di un'imboscata a una nave mercantile italiana da parte di un commando di 7/8 pirati, che hanno attaccato la nave “Remas” con due barchini veloci. Stando alle prime informazioni, nell'assalto all'equipaggio, composto di 35 persone, i due marittimi italiani sarebbero stati colpiti rispettivamente con un oggetto contundente e da un colpo d'arma da fuoco al ginocchio: sbarcati nel porto di Ciudad del Carmen, non sarebbero in pericolo di vita. Dopo la fuga dei pirati, l'ufficiale della Marina mercantile messicana ha coordinato i contatti con le autorità locali. Le autorità messicane sono ora sulle loro tracce.

Il precedente

Non è la prima volta che una nave italiana è assalita da pirati. Come ricorda l'Adnkronos, dieci anni fa, l'11 aprile 2009, l'imbarcazione Buccaneer fu presa di mira dalle scorribande di pirati al largo della Somalia. Sedici membri dell'equipaggio furono presi in ostaggio e liberati dopo quattro mesi grazie a un intenso lavoro diplomatico. La nave mercantile Remas fa parte del gruppo italiano Micoperi, con sede Ravenna. 

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.