Fuga di gas, un turista americano muore in un b&b di Roma

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:40

Un turista americano è morto e la moglie versa in gravi condizioni, a causa del monossido sprigionatosi all’interno di un bed&breakfast in Passeggiata di Ripetta, nel pieno centro di Roma. Sul posto sono intervenuti i vigili del Fuoco e i soccorritori ma per l’uomo non c’è stato nulla da fare. La tragedia è avvenuta nella serata di mercoledì e in un primo momento si è pensato a un doppio suicidio, per la presenza di alcuni farmaci nella stanza del b&b in cui alloggiava la coppia. Il quadro è cambiato solo più tardi con l’arrivo del medico legale e del pm di turno. La vittima aveva 76 anni, la donna, di 70, è ricoverata al policlinico Umberto I. I primi accertamenti hanno evidenziato un malfunzionamento della caldaia: i due coniugi avrebbero quindi respirato monossido di carbonio. La salma è in attesa dell’autopsia che stabilirà le cause della morte.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.