Filippine: diramata l’allerta per il tifone Ruby

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:03

È stato diramato lo stato di massima allerta nelle Filippine, dove nelle prossime 24 ore è previsto l’arrivo del tifone Ruby o Hagupit nella classificazione internazionale. Secondo le previsioni, si pensa che Ruby colpirà in particolar modo la zona di Tacloban, già devastata lo scorso anno dal tifone Haiyan che ha causato oltre 7300 morti. Le autorità hanno già dato il via al piano di evacuazione, ordinando anche la chiusura delle scuole, e, secondo quanto riferito dai media locali, migliaia di persone stanno affollando ogni tipo di rifugio, allestito sia elle chiese che negli stadi.

Molte altre persone si stanno dirigendo verso le montagne per cercare riparo. Secondo le autorità Ruby si sta avvicinando alle Filippine ad una velocità di circa 170 chilometri orari, negli ultimi giorni ha guadagnato potenza ed ora la sua categoria è classificata tra il livello 4 e 5. Molto probabilmente il tifone entrerà nel territorio filippino dalla città di Easter Samar, proseguendo il suo percorso tagliando il Paese da est a ovest.

Nelle zone dove lo scorso hanno colpì il tifone Hayan è già scoppiata l’approvvigionamento di massa e i media segnalano anche lunghe file ai distributori di benzina. Il presidente Benigno Aquino ha messo in stato di allerta anche l’esercito, mentre le amministrazioni locali stanno allestendo centri di evacuazione e hanno iniziato la distribuzione di pacchi di cibo ai villaggi più lontani che rischiano di rimanere isolati.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.