Colpi di kalashnikov contro carabinieri, banditi in fuga

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:06

Paura per due Carbinieri questa mattina a Sale, nell'Alessandrino. I militari sono stati oggetto di raffiche di kalashnikov, dei fucili mitragliatori di produzione russa. A sparare loro contro, cinque banditi a volto coperto, messi in fuga dai militari che hanno risposto al fuoco. Nessuno è rimasto ferito.

Rapina in fumo

Secondo una prima ricostruzione fatta dagli stessi carabinieri, i malviventi volevano rapinare il portavalori di una azienda della zona che trasporta oro e valori. La sparatoria è avvenuta nei pressi del cimitero di Sale, dove una pattuglia del Radiomobile di Tortona, già impegnata sul territorio in un servizio antirapina, è intervenuta in seguito ad una segnalazione ricevuta dal 112. I malviventi, vestiti di nero e travisati, erano pronti ad entrare in azione, quando sono stati sorpresi dai carabinieri. A causa della sparatoria, sono fuggiti su un'auto dopo aver abbandonando le due Alfa Romeo Giulietta usate per l'agguato. Le forze dell'ordine hanno allestito posti di blocco in zona, mentre le ricerche dei cinque uomini sono state estese a tutto il Piemonte.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.