Cessato l’allarme bomba in Comune a Genova, i dipendenti rientrano a palazzo Tursi

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:11

E’ cessato l’allarme bomba a Palazzo Tursi, sede del Comune di Genova. Dopo i sopralluoghi gli artificieri dei Carabinieri hanno dato il via libera ai dipendenti del municipio che sono potuti rientrare e riprendere il loro lavoro.

L’allarme

L’allarme per la presenza di una bomba era scattato questa mattina, dopo che gli uomini dell’Arma avevano ricevuto una telefonata anonima. “Una bomba esploderà nella sede del Comune di via Garibaldi“, ha detto l’anonimo interlocutore al telefono della centrale operativa dei Carabinieri prima di riagganciare. Nella sede del municipio sono giunti gli artificieri dei carabinieri che, dotati di sofisticati strumenti, stanno effettuando il sopralluogo nei locali alla ricerca di eventuali oggetti o valige sospette. Secondo le informazioni fornite dai Carabinieri alla stampa, sembrerebbe che la chiamata sia stata fatta da un apparecchio pubblico della zona che ora è presidiata dai militari per consentire agli esperti della scientifica di effettuare i rilievi del caso e prelevare e poi analizzare i filmati delle videocamere di sorveglianza presenti nell’area.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.