CALIFORNIA: SONO 22 GLI INCENDI ANCORA FUORI CONTROLLO

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:14

Sono circa ventidue gli incendi ancora fuori controllo in California. Il più pericoloso, chiamato Rocky Fire, a nord di San Francisco, minaccia 7.000 case. Solo per cercare di domare queste fiamme sono in azione circa 2.000 vigili del fuoco. In tutto, le unità in azione impegnate nelle operazioni di spegnimento sono oltre 10.000. Ad aggravare la situazione c’è il forte vengo, come ha riferito il portavoce del Dipartimento antincendio, aggiungendo che sono 13.000 le persone che sono state costrette ad abbandonare la loro abitazione.

Rocky Fire è scoppiato il 29 luglio, finopra ha coinvolto oltre 21.000 ettari di territorio, colpendo tre contee, quelle di Lake, Yolo e Colusa, distruggendo anche diversi edifici. L’agenzia dello Stato che si occupa di monitorare gli incendi, ha fatto sapere che per ora solo il 5% dell’incendio è stato contenuto. Intanto, oltre 6.000 strutture sono state minacciate da Rocky Fire e le autorità sostengono che non sarà completamente spento prima del 10 agosto.

La notizia arriva in un momento particolarmente difficile per la California: nel corso della stagione, infatti, lo Stato ha dovuto combattere contro un numero record di incendi. Questo mentre da mesi sta affrontando l’emergenza siccità, che ha costretto le autorità a razionare l’acqua in diverse aree.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.