Cagliari, chiuso un asilo no vax

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:43

Un asilo abusivo che non rispetta i protocolli vaccinali. E' quello che hanno scoperto i carabinieri del Nas e della Compagnia di Villacidro, in località “Su Suergiu”, a circa 60 chilometri da Cagliari. La struttura è stata chiusa come da ordinanza della sindaca di Villacidro, Marta Cabriolu.

Il caso

Le indagini degli uomini dell'Arma sono scattate un paio di mesi fa quando, tra le 8 e le 9 del mattino, era stato notato uno strano via vai nei pressi della villetta. Quasi contemporaneamente, anche ai carabinieri del Nas è arrivata una segnalazione anonima sulla presenza di una scuola abusiva a Villacidro. I militari hanno così deciso di fare degli appostamenti e hanno scoperto che i piccoli – la scuola abusiva ne ospitava una ventina dai 3 ai 6 anni – venvano accolti la mattina e trascorrevano nella struttura gran parte della giornata, consumando il pranzo fornito dai genitori. 

Il blitz

Questa mattina è scattato il blitz degli uomini dell'Arma che hanno ispezionato lo stabile. Sul posto anche il personale dei servizi sociali del Comune che hanno a loro volta appurato la mancanza dei requisiti richiesti – sia sul piano igienico che sanitario, oltre che la totale assenza del rispetto dei protocolli vaccinali – per l'avvio di una struttura scolastica. I responsabili dell'asilo no vax, un uomo di 38 anni e una donna di 54 sono stati segnalti all'autorità amministrativa. 

 

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.