CAGLIARI, CHIEDEVA PRESTAZIONI SESSUALI IN CAMBIO DI VOTI ALTI: PROFESSORE CONDANNATO A 10 ANNI

ULTIMO AGGIORNAMENTO 2:00

E’ stato condannato a 10 anni di reclusione Marcello Melis, il professore di Matematica dell’istituto magistrale Eleonora D’Arborea di Cagliari, accusato di aver chiesto favori sessuali alle sue studentesse in cambio di voti alti. Dopo il processo celebrato con rito abbreviato il gip di Cagliari ha letto la sentenza di colpevolezza dell’insegnante per il quale il pm Rita Cariello aveva chiesto 14 anni di prigione.

Stando alla ricostruzione degli inquirenti il docente – difeso dall’avvocato Antonello Garau – ricattava le ragazze per costringerle a concedergli favori sessuali. Diverse le giovani coinvolte, una delle quali aveva denunciato anche di essere stata violentata in classe durante i corsi di recupero. A dare il via all’inchiesta era stata la denuncia della vicepreside dell’istituto che, dopo anni di voci su quanto accadeva nelle aule di Melis, si era rivolta agli inquirenti. A rompere il clima di intimidazione creato dal professore di Matematica, che millantava conoscenze importanti e paventava ritorsioni, era stato il racconto di una giovane che, in lacrime, aveva riferito della sua relazione con Melis e di quello che lui faceva ad una sua compagna.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.