Bimbo rimane chiuso in una cassaforte

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:36

Tragedia sfiorata ieri in provincia dell'Aquila. Un bambino di 10 anni è accidentalmente rimasto chiuso all’interno di una cassaforte in disuso (della quale nessuno tra gli adulti era a conoscenza della combinazione) in un'abitazione privata di Sant’Eusanio Forconese. 

Lo scherzo

Come riporta il Messaggero, il ragazzino insieme ad altri amici stava giocando a biliardino quando, non si sa se per riprendere la pallina di gioco, o se incuriosito dalla cassaforte della grandezza di un metro per 50 centimetri rimasta aperta, si è infilato all’interno. Lui, o uno degli amici (magari per scherzo) ha chiuso la porta e il minore è rimasto bloccato all'interno. Una volta avvertiti gli adulti, l'amara sorpresa: nessuno sapeva la combinazione, compreso il proprietario della cassaforte, contattato dai genitori del piccolo. 

A qul punto, sono stati chiamati i vigili del fuoco in una corsa contro il tempo per non far finire l'aria all'interno. Il bimbo intanto aveva cominciato a spaventarsi. Dopo un’ora, la squadra di vigili (composta da cinque elementi) è riuscita ad aprire la porta blindata grazie all'utilizzo di speciali attrezzature per il taglio, senza arrecare danni al piccolo al quale, una volta uscito, è stato tranquillizzato dicendogli che si era trattato solo di uno scherzo di carnevale. Il ragazzino, benché visibilmente scosso, era per fortuna in buone condizioni di salute.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.