Bimbi maltrattati: arrestate 4 maestre d'asilo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:52

Nuovo caso di insegnanti violenti contro i propri alunni. L'ennesimo episodio è avvenuto nel barese, dove quattro maestre della scuola materna Montessori di Capurso (Ba) sono state arrestate e poste ai domiciliari dai carabinieri del Comando provinciale del capoluogo pugliese con l'accusa di gravi maltrattamenti nei confronti degli alunni, tutti bambini di soli tre anni d'età. I carabinieri hanno accertato che le insegnanti – M.L., 52 anni, originaria della provincia di Lecce, M.L., 63 anni, B.N., 47, e V.A., 49, tutte originarie del Barese – nel corso dell'anno scolastico 2017/2018, hanno avuto comportamenti violenti e vessatori nei confronti dei piccoli.

Gli insulti

Gli investigatori hanno accertato – anche attraverso l'uso di telecamere – che le quattro donne, sia autonomamente che in concorso, mortificavano e picchiavano i piccoli alunni. Nello specifico, i bambini venivano strattonati fino a farli cadere, schiaffeggiati o costretti a rimanere in un angolo della classe con il volto rivolto verso il muro o con le mani dietro la schiena, per periodi prolungati. I piccoli venivano anche spaventati con frasi tipo che, se avessero disubbidito, “sarebbero stati legati con la corda”, che “avrebbero avuto le botte”, che “sarebbero stati portati in caserma dai Carabinieri dove un cane gli avrebbe dato un morso”. Accertato, infine, anche l'uso di epiteti negativi: “monelli, cattivi, scostumati, maleducati, monellaccio di strada, rimbambiti, pappamolli”.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.