Bimba giù da balcone nel Napoletano, ora c’è un fermo per abusi sessuali

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:24

Un inquilino del palazzo dove abitava Fortuna Loffredo è stato fermato con l’accusa di violenza sessuale a un’altra minorenne. La bimba di sei anni è morta lo scorso 24 giugno dopo essere precipitata da un balcone al Parco Verde di Caivano a Napoli. La vicenda del presunto caso di abusi è emersa nel corso dell’attività investigativa sulla morte di Fortuna, che anche lei avrebbe subìto violenze. Il fermato sarebbe stato tra i soccorritori di Fortuna quando precipitò.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.