ACCOLTELLA UN PASTICCERE E SI DA’ ALLA FUGA, E’ CACCIA ALL’UOMO A PESCARA

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:47

Un uomo di 67 anni, Giandomenico orlando, è stato accoltellato ed è morto poco dopo in ospedale. L’omicidio è avvenuto davanti all’ingresso della sua pasticceria, molto nota nella città di Pescara. Secondo le prime ricostruzioni della polizia, l’uomo sarebbe stato colpito al termine di una lite. Orlando è arrivato presso la struttura ospedaliera già in arresto cardiaco e, dopo un primo esame dei medici presentava due coltellate, di cui una forse letale all’arteria succlavia. A quanto sembra tra i due non c’era un buon rapporto a causa di vecchi problemi legati alla situazione condominiale, alcuni dei quali si erano poi trasformati in denunce.

Ora le forze dell’ordine sono impegnate nella caccia all’assassino che avrebbero già individuato. Sembra che si tratti di un uomo di 40 anni, Raffaele Grieco. Quest’ultimo sembrerebbe che abbia cercato di parlare con la vittima per affrontare alcuni problemi relativi alla gestione del locale, ai molti rumori e alla vivibilità.

Dopo aver accoltellato il pasticcere, Grieco sarebbe fuggito in auto, molto probabilmente una Mini scura con il tettuccio chiaro. Alcuni agenti e volanti della polizia sono impegnati nella ricerca dell’uomo, che secondo gli investigatori non sarebbe lontano e risulterebbe essere un appassionato di armi, frequenterebbe una palestra e in passato sarebbe stato denunciato in più di un’occasione per lesioni.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.