Covid: contagiati tutti i 70 ospiti di una Rsa di Foggia

Tra i positivi al coronavirus anche 28 dipendenti. Intanto salgono i contagi anche in altre strutture

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:12
volontà
Anziano solo in casa

Il convid continua ad affliggere le strutture di accoglienza per le persone anziane. Tante le misure di prevenzione apportate, la il virus è subdolo e riesce ad attaccare nonostante tutto. Questa volta tutti gli ospiti della Rsa “Fondazione Palena” di Foggia, sono risultati positivi al Covid 19. In tutto sono 70, ma oltre agli anziani sono positivi al coronavirus anche 28 dipendenti. A quanto si apprende sarebbero quasi tutti asintomatici. Il contagio sarebbe partito da una Oss (Operatrice socio sanitaria) che a fine ottobre ha scoperto di essere positiva.

“Durante la settimana appena trascorsa tre anziani sono deceduti – dichiarano all’ANSA alcuni parenti dei degenti, mentre altri due sono stati portati in ospedale”. Attualmente i pazienti vengono assistiti – fa sapere la Asl di Foggia – da quattro medici dell’Usca, l’unità speciale di continuità assistenziale.

I contagi nella Rsa in Irpina

Operatori sanitari positivi anche nel centro medico sociale Don Orione di Savignano Irpino. Sette dipendenti della struttura, che ospita una trentina di anziani e in riabilitazione sono risultati positivi al Covid-19.

Il sindaco ha disposto l’isolamento per familiari e contatti stretti delle persone risultate positive. “Siamo a stretto contatto con l’ufficio di Prevenzione – aggiunge Della Marra – affinché vengano disposte urgentemente le indagini sugli ospiti che allo stato non presentano sintomi”.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.